Occasione di riscatto. Corini vuole riprendersi i tre punti, il Lecce deve vincere per restare in scia alle prime della classe, dopo la vittoria di ieri sera del Venezia. Di fronte c'è la Virtus Entella, sempre battuta nei due precedenti al Via del Mare (in C, nel 2012/13, tra campionato e playoff).

COME CI ARRIVA IL LECCE - Corini pensa a qualche cambio, ma in conferenza stampa ieri non si è sbottonato. Probabile il rientro di Mancosu tra i titolari (verrà premiato prima della gara con una maglia celebrativa per le 50 reti con i giallorossi), per il derby con il fratello Matteo (dovrebbe, però, andare in panchina). Difesa riconfermata, difficile l'inserimento di Zuta. A centrocampo, invece, dubbio tra Henderson e Majer, con Hjulmand e Bjorkengren che ci saranno. Davanti Coda è sicuro, con lui uno tra Rodriguez, Stepinski e Pettinari: resta in vantaggio lo spagnolo.

COME CI ARRIVA LA VIRTUS ENTELLA - La Virtus Entella giocherà con il 4-3-1-2. Vivarini, che sente aria di derby per la recente militanza a Bari, deve rinunciare a Cleur in difesa. In attacco Schenetti dietro Capello e Brunori.

LE PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Meccariello, Lucioni, Gallo; Bjorkengren, Hjulmand, Henderson; Mancosu; Coda, Rodriguez. All.: Corini.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Russo; Coppolaro, Poli, Pellizzer, Costa; Koutsoupias, Paolucci, Brescianini; Schenetti; Capello, Brunori. All.: Vivarini

Sezione: LECCE / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 07:30
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print