Non ci potranno essere più tensioni e paura di sbagliare anche perché ormai il calendario parla chiaro. È necessario il risultato, conquistare punti contro una formazione nettamente superiore. A dirla tutta, è anche arrivato il momento di dimostrare voglia, determinazione e cuore oltre l’ostacolo. La gara di oggi contro la Lazio potrebbe rappresentare la svolta. I blucerchiati arrivano nel Salento incerottati e con il morale sotto i tacchetti. Bisognerà sfruttare le difficoltà degli avversari e sperare che la fortuna torni ad accarezzare la maglia giallorossa. 

Qui Lecce: mister Liverani dovrà fare fronte, ancora una volta, all’emergenza in difesa. Rossettini è out per un virus, esclusa l’infezione da Covid-19 nelle scorse ore. Meccariello potrebbe stringere i denti anche se Paz parte favorito. Uno tra Calderoni e Donati lascerà spazio a Rispoli sulla fascia. A centrocampo, considerata l’assenza di Tachtsidis, potrebbe giocare Petriccione nel ruolo di regista. Ad accompagnare l’ex Fiorentina, ci saranno Mancosu e uno tra Barak e Majer. Saponara scalpita per partire titolare. In attacco, salvo cambiamenti di modulo, ci saranno Falco e Babacar. 

Qui Lazio: sono tante le defezioni per i biancocelesti. Mancheranno Correa, Lulic e Marusic. Milinkovic-Savic, Cataldi e Lucas Leiva non sono al meglio, stringeranno i denti per essere della partita. Davanti a Strakosha, ci saranno Acerbi, Radu e Patric. Sulle fasce, chiamati agli straordinari Lazzari e Jony. Tornerà Immobile in attacco pronto a far coppia con Caicedo. 

Le probabili formazioni

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Rispoli; Barak, Petriccione, Mancosu; Saponara; Falco, Babacar. All. Liverani. 

LAZIO  (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile. All. S. Inzaghi.

Sezione: LECCE / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 08:30
Autore: Stefano Sozzo / Twitter: @stesozzo
Vedi letture
Print