Lecce, sei bellissimo. Un altro delitto perfetto per la truppa di Corini, questa volta all’Arena Garibaldi di Pisa. Sesta vittoria consecutiva e Serie A più vicina, a sei giornate dalla fine del campionato, mentre il Monza ha pareggiato in casa contro il Pescara.

D’Angelo ha provato a opporsi con un 4-3-1-2 che spesso diventava un 3-5-2, soprattutto nel primo tempo. Corini ha scelto Hjulmand come regista, probabilmente in modo definitivo, e Pisacane al posto di Meccariello, subentrato all’intervallo. Più Pisa che Lecce nel corso del primo tempo, Palombi chiede un calcio di rigore per un intervento di Maggio, ma l’ex Napoli ci mette tutta la propria esperienza. L’ex, in prestito dalla Lazio nel 2018/19 (realizzò nove reti), è sempre il più pericoloso: al 28’ è Lucioni a fare gli straordinari su di lui. Un Lecce non brillante va al tiro un paio di volte con Hjulmand e poco altro, tenendo spesso bloccati i terzini.

Nella ripresa Corini rimette Meccariello al proprio posto, il Pisa sembra meno capace di alzare il ritmo, il Lecce viene fuori alla distanza. Majer mette in area una palla pericolosa al 25’ st, ma non ci arriva nessuno. Poi entra Rodriguez, dà la scossa ai suoi: da una sua palla dentro, nasce l’occasione della vita per Henderson, che va giù. Marinelli fischia calcio di rigore. Coda calcia troppo bene, Gori indovina ma non può intervenire. È l’1-0 del Lecce, a 14’ più recupero dalla fine, con un Pisa che attacca a testa bassa, anche per via dei cambi. Ma non serve, il Lecce tiene botta. Vince, stacca il Monza e vede la A più vicina. 

PISA-LECCE 0-1
PISA (4-3-1-2):
 Gori; Birindelli (32’ st Pisano), Caracciolo, Meroni, Lisi; Marin (37’ st Quaini), De Vitis (37’ st Marsura), Mazzitelli; Gucher (32’ st Sibilli); Palombi (18’ st Vido), Marconi. A disp.: Perilli, Loria, Belli, Soddimo, Masetti, Beghetto, Benedetti. All.: D’Angelo.
LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Pisacane (1’ st Meccariello), Gallo; Majer (25’ st Tachtsidis), Hjulmand, Bjorkengren; Henderson (43’ st Nikolov); Coda (43’ st Stepinski), Pettinari (25’ st Rodriguez). A disp.: Bleve, Vigorito , Paganini, Yalçin, Dermaku, Zuta, Calderoni.  All.: Corini 
ARBITRO: Marinelli di Tivoli
Guardalinee: Bercigli e Nuzzi. Quarto uomo: Prontera di Bologna
MARCATORI: 31’ st Coda (L) su calcio di rigore
Ammoniti: 23’ pt Mazzitelli (P), 33’ pt Pisacane (L), 34’ pt Caracciolo (P), 36’ st Lisi (P), 45’ st Rodriguez (L), 47’ st Hjulmand.
NOTE: Espulso D’Angelo (all. Pisa) dalla panchina al 31’ pt. Recuperi: 1’ pt, 4’ st. Angoli: 2-5.

Sezione: LECCE / Data: Lun 05 aprile 2021 alle 16:59
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print