Corini commenta: "È la giornata perfetta". Il Lecce batte il Cosenza e ritrova tre punti pesantissimi anche al Via del Mare.

LA VITTORIA PIU IMPORTANTE - "È una vittoria piena di significati, dà continuità a quella di Cremona. Poi aggiungo una cosa: aver avuto i nostri tifosi oggi in albergo, esser stati incitati, ci ha fatto sentire grande calore, vicinanza. Volevamo ripagarli. Questa è proprio una giornata perfetta. Abbiamo ritrovato il calore, la spinta dei nostri tifosi. Ho detto ai ragazzi che i tifosi ci hanno appoggiato ancor prima di fare qualcosa per loro e dovevamo meritare questa vicinanza. I miei ragazzi meritano, dovevano rispondere in campo e lo hanno fatto. Siamo felici, per la classifica e per una serie di cose. Abbiamo ancora una volta recuperato un risultato di svantaggio. È una vittoria carica di significati, finché ci sarà la possibilità lotteremo per qualcosa di molto importante.

LA VITTORIA DEL GRUPPO - "Sì, il gruppo ha accettato bene anche i nuovi. Quando vuoi costruire qualcosa di importante, bisogna farlo insieme. Ecco perché sottolineo il discorso dei tifosi. Abbiamo vinto tutti insieme, su questo costruiamo la partita di Pescara sabato prossimo.

RODRIGUEZ E GALLO - "Si sono conquistati spazio, devono continuare quotidianamente. Vi dicevo che il livello di qualità e di allenamento è cresciuto, qui hanno capito che tutti possono avere un'opportunità. Non è una frase fatta, lo abbiamo dimostrato. I ragazzi se lo sono meritato. Sappiamo quant'è importante la rosa lunga, poter gestire i cambi, ad esempio".

PETTINARI - "Ha grande stima da parte mia, all'inizio del campionato non stava bene fisicamente. È rimasto qui dopo alcune vicissitudini, ha recuperato un problema alla schiena e io penso che sia un giocatore importante. Ha fatto due spezzoni di partita con grande qualità. Yalcin? Questo pezzo di partita gli dà qualche certezza in più. Però mi dispiace penalizzare Stepinski, ha fatto tanto per noi. Oggi ho cinque attaccanti di valore e le risposte sono positive".

SOSTITUZIONI - "Ho tolto Coda perché Massimo era ammonito, ho voluto dare più spazio a Rodriguez. I miei attaccanti devono abituarsi, sono giocatori che spendono tanto. Quando ho la possibilità di poterli cambiare, lo faccio. In tanti periodi avevo solo due attaccanti di ruolo e questo ci ha penalizzato anche in altre partite"
 

Sezione: LECCE / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 23:16
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print