René De Picciotto, uno dei soci del Lecce, a Repubblica ha parlato della trattativa che sta conducendo per assicurarsi le quote del Trapani Calcio: "Ho 77 anni, e da 60 seguo il calcio internazionale: mi è sempre piaciuto. Arrivato in Puglia, con molta fortuna e un po’ di talento, ho contribuito all’ascesa del Lecce, di cui sono socio, dalla Serie C alla Serie A. Sono venuto senza idee preconcette, a guardare la situazione e valutare le possibilità concrete che offre questo territorio. Il mio interesse è anche per investimenti al di fuori del calcio, come del resto ho fatto a Lecce. Ho visto il palazzo della Banca d’Italia: faremo uno studio e inoltreremo un’offerta per l’acquisto. È chiaro che dobbiamo valutare proprio l’entità dell’offerta. Quanto al calcio, non dipende solo da me la conclusione felice della trattativa".

Sezione: LECCE / Data: Mar 20 ottobre 2020 alle 11:30
Autore: Redazione TCP / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print