Si chiude con il risultato di 7-1 il match fra Lecce e Reggiana. Un Lecce che sin dalle prime battute del match ha dato la sensazione di essere nettamente superiore al proprio avversario, dimostrandosi pericoloso ogniqualvolta si avvicinasse alla porta difesa da Venturi. Sono infatti sette le reti realizzate dagli uomini di Corini che ultimamente più che giocare sembrano volare.

Sono infatti 12 i gol realizzati nelle ultime due partite da parte dei giallorossi che sembrano aver trovato il miglior stato di forma. Stepinski e Coda ora hanno dalla loro la migliore delle intese, supportati in maniera eccelsa dall'estro del capitano Marco Mancosu. La mediana è certamente in ottime mani, o meglio in ottimi piedi, quelli di Panagiotis Tachtsidis che ogni partita scende in campo sempre più rilassato, come se fosse consapevole della propria superiorità.

A differenza delle scorse stagioni, il Lecce sembra aver trovato anche una quadratura in fase difensiva, con Lucioni, Meccariello, Adjapong e uno fra Zuta e Calderoni i quali concedono davvero poche opportunità agli attaccanti avversari. In attesa di Dermaku. Sono pochi dunque in quest'avvio di stagione i palloni che arrivano dalle parti di Gabriel, che si è fatto trovare sempre pronto quando è stato necessario. Un Lecce che fa già sognare i propri tifosi e che ha l'obbligo di continuare a farlo sugli stessi livelli in cui lo sta facendo in questo momento.

Sezione: LECCE / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 19:30
Autore: Francesco Salamina
Vedi letture
Print