Intervenuto durante la trasmissione "TestaCoda", in onda su TMW Radio, Mauro Meluso, ds del Lecce, ha parlato della prestazione dei giallorossi allo stadio "Olimpico" di Torino e di Filippo Falco, cresciuto grazie al tecnico Liverani.

“Negli occhi è rimasta la consapevolezza e la fiducia, che era quello che cercavamo. Ci serviva sicurezza per lavorare con più autostima. Venivamo da due partite, una fatta bene a Milano e una meno bene contro l’Hellas. Nella partita di ieri c’è il marchio di fabbrica del nostro allenatore Liverani, che cerca sempre di essere propositivo. Non era facile andare a prendere le redini del gioco in un campo difficile come quello del Torino. Durante la sosta alcuni giocatori sono cresciuti in condizione e questo ci fa ben sperare verso il futuro. Possiamo giocarci la salvezza. Falco? Non è mia consuetudine parlare dei singoli e non è per Falco, a cui dico sempre di mettere la foto di Liverani sul comodino e baciarla ogni mattina. Il singolo nel nostro caso si esalta nel lavoro del gruppo che cresce. La squadra dà la possibilità alle qualità di Falco di emergere”.

Sezione: LECCE / Data: Mer 18 settembre 2019 alle 14:15
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print