Trasferta amara per il Lecce. Il Brescia vince 3-0 un match brutto, nel quale il Lecce ci prova ma non riesce mai a incidere. Dopo nove minuti apre le danze Ndoj, che salta facilmente Calderoni con un tunnel e trova la retroguardia giallorossa (fin qui mai battuta) poco attenta in area di rigore. Meccariello a inizio ripresa trova il pari, con un gol dell'ex annullato per un fuorigioco inesistente. Poi Ndoj fa 2-0 e nonostante i cambi la partita per la squadra di Corini si spegne. Il 3-0 arriva a tempo quasi scaduto con Aye.

BRESCIA-LECCE 3-0

MARCATORI: 9' pt e 22' st Ndoj, 45' st Aye.

BRESCIA (4-2-3-1): Joronen; Sabelli, Mangraviti, Papetti, Martella; Dessena, Van de Looi, Ndoj (35' st Labojko); Spalek (27' st Skrabb); Donnarumma (45' st Zmrhal), Aye. A disp.: Kotnik, Mateju, Chancellor, Zmrhal, Skrabb, Semprini, Labojko. All.: D. Lopez

LECCE (4-3-3): Gabriel; Zuta, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Henderson, Majer, Bjorkengren (7' st Paganini); Listkowski (30' st Pettinari), Stepinski (22' st Coda), Falco. A disp.: Bleve, Vigorito, Paganini, Coda, Rossettini, Monterisi, Dermaku, Pettinari, Gallo, Lo Faso, Maselli, Felici. Allenatore: Corini

NOTE: Ammoniti Spalek, Martella, Calderoni, Van de Looi. Corner: 3-5. Rec.: 0' t, 4' st. 

Sezione: LECCE / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 23:00
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print