Il Presidente Sticchi Damiani, durante la conferenza stampa di presentazione del Direttore Corvino, ha raccontato la scelta della società e ha fissato i punti programmatici per questo nuovo ciclo: "Siamo qui in questa sede di proprietà del nostro socio De Picciotto che farà rientro in serata. Siamo contenti di fare questa presentazione in casa sua. Siamo passati da una retrocessione dolorosa dopo un campionato estenuante. Ci ha prosciugato fisicamente e mentalmente. Siamo ripartiti subito con un segnale molto forte. Abbiamo deciso di aprire un nuovo ciclo e abbiamo fatto tutto velocemente. Ci voleva subito una scossa elettrica forte per ripartire meglio di prima. Oggi possiamo presentare il ritorno di un Direttore dal grande curriculum. Siamo riusciti  a convincere una figura dal blasone di Pantaleo Corvino. Averlo portato qui in Serie B ci rende ancora più orgogliosi. Tra una riunione tra soci abbiamo deciso di aprire un nuovo ciclo con delle caratteristiche differenti. In questi ultimi quattro anni abbiamo inseguito il risultato sportivo, a tutti i costi. Spesso abbiamo tralasciato ragionamenti di prospettiva e a volte abbiamo rinunciato a patrimonializzare. Abbiamo spinto per raggiungere la salvezza in Serie A. In questi anni abbiamo raggiunto la promozione in B ed in A, ci è sfuggiata la salvezza all’ultima giornata in Serie A. Ringrazio Mauro Meluso per il lavoro svolto in questi anni e per essere stato sempre onesto, corretto e per aver incarnato i valori di questa società. Abbiamo vinto tutti insieme e siamo retrocessi tutti insieme. Ora vogliamo cambiare progetto tecnico. Volevamo un responsabile dell’area tecnica, un Direttore a 360 gradi. Abbiamo cercato di prendere il migliore in Italia per questo tipo di ruolo.

"Tutto è stato possibile mettendoci anche del cuore, lui parlava con interlocutori molto più importanti. Ha scelto il cuore ed un progetto tecnico a 360 gradi. Pantaleo vuole ridare ciò che il territorio gli ha dato. In questi anni, io mi sono sempre confrontato e consultato. In questi primi anni di storia, lui ci ha suggerito Trinchera e poi anche Mauro Meluso. Quattro anni fa, fu lui ad indicarmi Mauro come persona libera e seria. Con Pantaleo ci siamo sempre rispettati e lo ringrazio per le dritte date in questi anni. Gli ho sempre detto che prima o poi sarebbe capitato a lui prendere le scelte. Inizia questo progetto per patrimonializzare ancora di più il club. Per ora, abbiamo fatto un grande sacrificio. Ora, c’è necessità di sviluppare l’aspetto tecnico e i giovani. Sarà un budget equilibrato, rimaniamo con la nostra linea e con equilibrio di bilancio. Non sperperiamo denaro, il Direttore farà un mercato con un budget in linea con la società. Il nostro obiettivo è quello di costruite una società più solida per raggiungere il risultato negli anni. Ecco anche il motivo dei tre anni per costruire un patrimonio. I club sarà ambizioso ma l’obiettivo principale è rendere ancor più solido il patrimonio della società. Linee guida: equilibrio, patrimonializzazione e risultato, anche bruciando i tempi lì dove ci sarà la possibilità di farlo. Non dovremo, però, più avere l’affanno e l’ansia per raggiungere immediatamente l’obiettivo"

"La figura di Corvino è sovradimensionata per questo club. I numeri del Direttore sono talmente tanto grandi da sintetizzarli. Abbiamo portato qui un cavallo di razza, ha vinto tutti i campionati. Corvino ogni volta che ha disputato la Serie B, l’ha vinta tutte e tre le volte. Non deve essere un assillo. Dobbiamo guardare al progetto. Ha fatto 50 partire in Europa, ha vinto 13 titoli italiani nelle giovanili. Dovrà dare delle linee guida al Direttore Delvecchio e a tutti i responsabili del settore giovanile. Abbiamo bisogno della sua forza e del suo equilibrio. Ho tastato con mano la sua voglia incredibile di cominicare. Sta lavorando incessantemente e tanta determinazione. Lui non vivacchierà ed è talmente motivato come mai visto in carriera. Ringrazio il Direttore e gli porgo il mio benvenuto in questa grande famiglia"

"Inizia un ciclo triennale ed il Direttore ha aggiunto che la programmazione riguarda anche il settore giovanile. Se le cose verranno prima, faremo il nostro possibile".

Sezione: LECCE / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 16:30
Autore: Stefano Sozzo / Twitter: @stesozzo
Vedi letture
Print