Tra i contratti in scadenza a giugno 2020 c’è anche quello del direttore sportivo del Monopoli Massimo Cerri. Dopo 9 mesi caratterizzati dai colpi Carriero, Giorno, Hadziosmanovic e Tazzer ma anche da un rapporto mai decollato del tutto con parte della dirigenza il ds piacentino e la società pugliese sono a un bivio. Tra la fine di questa settimana e la prima metà della prossima le parti potrebbero avere un incontro nel quale si potrebbe formalizzare il rinnovo o la separazione a fine stagione. Se prendesse corpo la seconda ipotesi il Monopoli avrebbe pronte diverse alternative. Alfio Pelliccioni, in Puglia nel 2017/2018 e nella prima parte del 2018/2019 si svincolerà dal Cesena, che è sul punto di chiudere con l’ex Sassuolo Luigi Piangerelli, bandiera da calciatore della società romagnola. Il dirigente sammarinese ha risolto i problemi logistici che ne avevano determinato l’addio un anno e mezzo fa e non avrebbe ostacoli di nessun tipo ad un eventuale ritorno. Altra pista è quella tutta pugliese, che porta a Raffaele Rubino, dirigente barese visto più volte al Veneziani in questi anni e volto amico per l’attuale dirigenza. Rubino ha terminato la sua avventura a Trapani a ottobre scorso ed è pronto a tornare in pista. Vedremo se quella di Monopoli sarà percorribile.

Sezione: MONOPOLI / Data: Ven 15 maggio 2020 alle 14:32 / Fonte: antennasud.com
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print