"La reazione ingenerosa operata da una frangia della tifoseria organizzata nei confronti del Presidente dell’A.C. Nardò, Avv. Salvatore Donadei, non può e non ci deve lasciare indifferenti": inizia così il comunicato stampa del Nardò, pubblicato pochi minuti fa. "E’ stato messo alla berlina - continua il club granata -, con un atto fuori luogo e spropositato,  colui che più di tutti, per scelta della proprietà di questa società, insieme all’Amministratore Unico Alessio Antico, è stato in questi mesi un riferimento assoluto della programmazione, della rinascita e della crescita esponenziale ed inconfutabile dell’A.C. Nardò, naturalmente con la fattiva e necessaria collaborazione di tutta la dirigenza e l’entourage granata. Un Presidente scelto e fortemente voluto, che ha sacrificato, ribadiamo al pari di tutti, il proprio tempo, le proprie risorse fisiche e finanziarie, entusiasmato ed appassionato da un progetto che ha coccolato quotidianamente, raggiungendo risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Questa dirigenza, per bocca di tutti i suoi componenti e dei main sponsor, non accetta questo duro ed immotivato attacco, ed esprime totale ed incondizionata fiducia e vicinanza al Presidente Salvatore Donadei".

Donadei rimarrà senza dubbio al timone della società: "L’A.C. Nardò, società seria e con seri programmi, è sempre aperta a recepire le critiche, purché manifestate con i giusti mezzi, con equilibrio e con rispetto reciproco, sempre riferite alla sfera calcistica e mai a quella personale. L’Avv. Salvatore Donadei è e rimarrà il nostro Presidente".

Sezione: NARDÒ / Data: Ven 31 luglio 2020 alle 20:00
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print