Alla vigilia della sfida casalinga contro il Bari, il tecnico del Catanzaro Gaetano Auteri ha presentato il match contro i biancorssi, prossimo avversario di campionato.

“In questi giorni abbiamo lavorato tanto, abbiamo recuperato qualche giocatore importante che è stato fuori e che può dare qualcosa in più in termini di esperienza. Nel frattempo qualcuno è cresciuto. Possiamo contare su Atanasov e Tulli e dobbiamo rinunciare al solo Casoli, squalificato. Ora dobbiamo alzare i livelli dell’adrenalina e dell’attenzione, perché domani affronteremo una squadra che, al momento, si sta dimostrando la migliore del girone. E' una partita che dovrà essere affrontata rispettando in ogni istante i concetti di squadra e i criteri di gioco che abbiamo preparato. Dovremo mettere in campo grande umiltà, determinazione e intensità contro una squadra tecnicamente molto forte, che può contare su calciatori di spessore. I risultati negativi? Se contro la Virtus Francavilla la squadra è stata poco concentrata e non ha avuto il giusto atteggiamento nei confronti della gara, ed alcune scelte sono forse state interpretate male, contro la Reggina il risultato è stato bugiardo, mentre in casa del Potenza gli errori hanno compromesso il risultato: eravamo partiti bene creando i presupposti per passare in vantaggio, ma poi quando si regalano i gol le partite diventano difficili”.

Con il Bari, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, si giocherà senza tifosi sugli spalti: “Mi è capitato di giocare a porte chiuse e l’atmosfera è irreale. Il calcio esiste perché ci sono i tifosi. Però, anche se le società hanno dei danni, dobbiamo adattarci al momento di emergenza sanitaria”.

Sezione: SERIE C / Data: Lun 09 marzo 2020 alle 12:00
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print