Negli occhi e nella mente la beffarda sconfitta dello Stadio San Nicola, arrivata a pochi minuti dalla fine con una rete di Antenucci. Il Bisceglie deve ripartire dal lì, da una partita giocata a testa alta e alla pari con i biancorossi, che hanno rimontato lo svantaggio iniziale a firma di Rocco. L’avversario sarà la Paganese di Di Napoli,  che ha salutato la regular season con un pareggio sul campo della Casertana. Gli stellati potranno contare sui rientranti Vona e Priola, i due centrali che sono mancati per squalifica nel derby contro il Bari.

Poco più di dieci giorni per preparare al meglio la doppia sfida contro i campani, il 15 maggio allo stadio Ventura e una settimana dopo sul terreno della Paganese. Servirà vincere, in virtù del peggior piazzamento, visto che il Bisceglie si qualifica da penultima e ha quindi un solo risultato: quello della vittoria. Ciò che non è riuscito, proprio contro i biancoblù, nella regular season: visto che in trasferta, nel girone di andata, finì 1-1 mentre al ritorno la Paganese espugnò il Ventura. Ma non c’è tempo per il passato, bisogna pensare al futuro e ai 180 minuti che valgono la permanenza in Serie C. 

Sezione: BISCEGLIE / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 12:38
Autore: Davide Abrescia
Vedi letture
Print