Intervistato da Antennasud, il capitano del Cerignola - il difensore Di Cecco - fa il punto della situazione in tempi di Coronavirus in casa ofantina: "Da capitano sto cercando di fare di tutto per tenere unito il gruppo, c'è la speranza di tornare a giocare. Ci sono 800 morti al giorno in Italia, per il resto pensando a questo diventa difficile guardare al futuro. Rispetto ad altre situazioni, abbiamo una società che è diversa. Il presidente è unico, diverso.Ci metteremo a tavolino quando sarà il momento decisivo. La giornata tipo per il resto è stravolta. Ci tocca passare la giornata normalmente. Ai tifosi, ora, dico di pensare alla salute. Bisogna restare a casa e portare rispetto a tutti gli operatori sanitari che stanno facendo del nostro meglio". 

Sezione: CERIGNOLA / Data: Gio 02 aprile 2020 alle 21:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print