"Ci sono voluti un po’ di giorni per digerire Casarano ma è passata, bisogna guardare avanti. C’è stata una brutta prestazione da parte della squadra, peccato perché è stata persa un’occasione importante per guadagnare punti d’oro. Questo è il momento più delicato di tutta quanta la stagione, dove ci giocheremo tutto".

Con queste parole, il presidente del Foggia Roberto Felleca, intervistato dai colleghi della Gazzetta dello Sport, cerca di scuotere l'ambiente dauno dopo il ko subito in terra salentina: "Questo è il girone più difficile ed equilibrato d’Italia. Ci aspettano nove finali, dove bisognerà tirar fuori l’orgoglio e la determinazione di conquistare un obiettivo importante. L’ultimo turno ha detto che non ci sono partite scontate, ogni gara ha una storia a sé e ovunque giochi ci sono delle insidie da affrontare. Ho già detto a chi di dovere che chi non se la sente di affrontare questa battaglia può star fuori. Il derby col Nardò? Sarà una partita insidiosa, ma che abbiamo l’obbligo di vincere. Non ci resta tanto tempo, questo è il momento in cui bisognerà fare il salto di qualità. Ne ho parlato con la squadra all’indomani della sconfitta di Casarano, mi aspetto da tutti una risposta importante. Adesso bisogna lottare fino all’ultimo respiro per la C. Io sono fiducioso, ho visto il gruppo molto arrabbiato dopo la partita di Casarano, questo mi fa ben sperare".

Sezione: FOGGIA / Data: Mer 26 febbraio 2020 alle 13:30
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print