Nuovo capitolo, a Foggia, della telenovela Felleca-Pintus in merito al futuro della società rossonera. Se da una parte l'imprenditrice sarda dice di aver inviato il contratto preliminare al suo socio e da ieri formalizzato "il mero esercizio di prelazione per l'acquisizione delle sue quote", dall'altra il numero uno rossonero affida la propria risposta al suo avvocato. "Se la dott.ssa Pintus non formalizza l'esercizio del diritto di prelazione in modo definitivo e non condizionato entro i termini previsti dallo statuto e replicando le medesime condizioni dell'offerta ricevuta, lo stesso Felleca è libero di vendere ad altro offerente subito dopo", si legge.

"La Pintus - prosegue la nota - per esercitare il diritto di prelazione deve materialmente versare la somma di 400.000 euro al momento della stipula dell'atto notarile, più altri 440.000 da versare nei successivi altri due mesi tramite fideiussioni. Nessuna due diligence, né altre opzioni di acquisto". Quale sarà la prossima puntata?

Sezione: FOGGIA / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 10:41
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print