Toh, chi si rivede. Mercoledì pomeriggio la Virtus Francavilla farà visita alla Casertana, trasferta da sempre ostica e che in passato ha comunque regalato soddisfazioni, come il 2-0 rifilato nel 2017 con gol di Agostinone e Saraniti. Ma, in particolare, i rossoblù fanno venire alla mente gli incubi del girone d’andata: lo scorso novembre la squadra di Guidi piombò di prepotenza al Giovanni Paolo II e portò via l’intera posta in palio con un netto 3-1. Fu una delle peggiori prestazioni della stagione, che costrinse addirittura il presidente Antonio Magrì a una sfuriata post-partita per suonare la sveglia a un gruppo che fino a quel momento aveva raccolto soltanto otto punti in otto giornate.

Tre giorni dopo la sconfitta, a testa alta, con la Ternana e poi il via a otto risultati utili consecutivi, che hanno permesso alla squadra di Trocini di arrivare a metà classifica. Quella con la Casertana fu la partita della svolta, verrebbe da dire. E a Francavilla sperano che quella in programma tra due giorni, possa nuovamente essere la sfida della ripartenza, dopo tre ko e due pareggi nelle ultime cinque partite.

Intanto già ieri la squadra ha ripreso i lavori in vista della partenza per la Campania. Mercoledì sarà ancora out Fabio Delvino, che tra le altre cose oggi compie gli anni, mentre tornerà a disposizione Federico Mastropietro, che ha scontato il turno di squalifica. Out anche Vazquez e Ciccone, per i quali bisognerà attendere ancora un po': l'ex Pergolettese, tra i due, sarà il primo a rientrare in gruppo, probabilmente tra una decina di giorni. 

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 12:00
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print