Da una siciliana all’altra, dal Catania nella stagione 2016/17 al Palermo oggi. La Virtus Francavilla prosegue il proprio cammino in Serie C nei panni di “ammazza-grande” del torneo. Nei cinque anni di professionismo, la compagine biancazzurra ha praticamente battuto tutte le big del campionato.

Con Calabro, nel primo anno, le vittorie contro appunto Catania, Matera e Lecce. La stagione successiva, con D’Agostino in panchina, la gioia più grande è il 2-0 al Trapani. Poi, tutte le altre soddisfazioni, con Trocini in panchina: il 4-1 ancora al Trapani, il 3-2 di Catanzaro, l’1-0 al Fanuzzi col Catania (gol di Sarao in pieno recupero), il 2-1 a Castellammare di Stabia. E infine, stagione 2019/20, l’1-0 al Bari con gol di Mastropietro e il 2-1 al Granillo contro la Reggina. Quella odierna, a Palermo, forse è la vittoria più prestigiosa di sempre, perché arrivata in uno degli stadi più belli e importanti d’Italia. Un’altra big caduta al cospetto dei terribili ragazzi di Trocini e un’altra clamorosa e preziosa pagina di storia scritta.

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Dom 17 gennaio 2021 alle 16:11
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print