Giuseppe Scienza, tecnico del Monopoli, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida con la Cavese. Ecco le sue dichiarazioni: "Dovrei recuperare Fusco e credo anche Bastrini al 100%, per gli altri ci sono ancora dubbi e nelle prossime ore sapremo di più. Abbiamo molto rispetto per la Cavese nonostante la classifica, sarà una gara difficile e dobbiamo prepararla bene. Anche loro avranno il timore di affronarci perché fuori casa riusciamo a esprimerci sempre al meglio". 

Sfida con il Bari: "Avremmo potuto e dovuto fare molto di più nella fase offensiva, per il resto a livello tecnico abbiamo concesso una sola occasione a una corazzata".

La gara con la Turris: "A Torre del Greco è successo qualcosa di grave. Mercoledì sera non ho potuto parlare con voi in quanto squalificato, questo regolamento è una roba vergognosa. Non ci hanno dato due rigori, poi noi in panchina abbiamo perso un po' la testa. Abbiamo sentito il quarto uomo dire 'è rigore', era impossibile non vederlo, in più si è aggiunta l'espulsione con la seguente motivazione: 'lei non c'entra niente ma il regolamento dice che se c'è caos in panchina deve pagare l'allenatore', questo non lo digerisco". 

La classifica: "Al momento non voglio neanche guardarla, non vuol dire niente in questo momento. È l'ultima cosa che analizzo dopo appena cinque partite".

Sezione: MONOPOLI / Data: Ven 23 ottobre 2020 alle 16:30
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print