Da tempo che si sente parlare della rivoluzione del massimo campionato italiano, la Serie A, con un nuovo format che prevede l'introduzione dei playoff. Una proposta che sarebbe incompatibile con i diritti televisivi - riporta il Corriere dello Sporti -. Nonostante questo, però, il presidente della Figc Gabriele Gravina non chiude definitivamente a questa ipotesi.

LA PROPOSTA. L'idea è quella di un torneo composto da due gruppi da 10 club con poule scudetto, salvezza ed Europa League. In realtà gran parte delle società sono convinte di poter ripartire il 12 settembre, anche se restano da convincere i presidenti delle squadre che giocheranno in Europa.

Sezione: SERIE A / Data: Gio 30 luglio 2020 alle 12:00
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print