Per la Serie C è prevista una perdita di 84 milioni di euro. E' questo il riassunto del dosser elaborato dalla Lega Pro: “Il coronavirus - ha dichiarato il presidente Francesco Ghirelli - è l’occasione per il calcio italiano per ragionare a sistema e ripensare questa disciplina nel profondo, come farla tornare ad essere uno strumento sociale utile alla collettività, come ripensare l’esperienza dello stadio e dei tifosi una volta che la crisi sarà terminata. La stagione delle riforme per il mondo del calcio - conclude Ghirelli - è irrinunciabile. Il Governo e il Ministro Spadafora riconoscono che il calcio è parte integrante del sistema produttivo nazionale. L’ecosistema del calcio della serie C ha bisogno di benzina per funzionare ma vuole anche proporre soluzioni per la ripresa economica, sociale ed occupazionale del Paese”.

Sezione: SERIE C / Data: Mer 25 marzo 2020 alle 21:00
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print