Intervistato dai microfoni di tuttoseried.com, Maurizio Casilli, procuratore di Marco Civilleri, centrocampista palermitano classe 1991, svela l'interesse del Taranto nei confronti del calciatore che, dopo alcune valutazioni, ha scelto di proseguire la sua avventura a Licata.

"Civilleri ritengo che sia un top player: purtroppo abbiamo ricevuto il Daspo (per un pugno all'avversario, ndr) e siamo rimasti fermi un bel po'. Non è stato facile, però basterebbe la partita Licata-Palermo per comprendere bene di che tipo di giocatore parliamo. E' stato gratificante aver attirato l'attenzione del Taranto, con il direttore sportivo Montervino che l'avrebbe voluto in rossoblù. Abbiamo pensato, però, che vedendo quanto è successo, non eravamo pronti per una piazza così focosa come Taranto e soprattutto volevamo mettere più minutaggio nelle gambe. Noi continuiamo il progetto che lo vede protagonista da 3 anni a Licata in una grande piazza con degli obiettivi importanti. Ci tenevamo a ringraziare il direttore Montervino e il suo interesse: lo ritengo un grande competente, noi forse siamo mancati in qualcosa e credo che ci sarà modo e tempo per rivederci e chiarire alcune incomprensioni".

Sezione: TARANTO / Data: Ven 14 agosto 2020 alle 14:30
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print