Non solo club manager, ma anche direttore sportivo. E' la qualifica che a breve otterrà Matteo Scala, nell'organigramma del Bari già dalla passata stagione. Oggi il dirigente biancorosso ha sostenuto l'esame orale (e finale, con discussione della tesi) assieme ad altri allievi, molti dei quali già noti nel panorama calcistico nazionale italiano. Spicca Simone Farina, ex calciatore del Gubbio che anni fa (2011) denunciò un tentativo di match fixing, Nell'elenco c'è anche Antonio Cassano, barese verace ed ex calciatore dei galletti, in prima squadra dal 1999 al 2001. 

Sezione: BARI / Data: Lun 09 dicembre 2019 alle 20:46
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print