Dove deve intervenire il Bari per andare in B l'anno prossimo ed in che modo? I colleghi de 'La Gazzetta dello Sport' lo hanno chiesto a Carlo regalia, ex dg biancorosso: "Il primo passo del nuovo corso è un'analisi, il più possibile serena, su quanto accaduto in questo campionato. In modo da affrontare con maggiori certezze la stagione che verrà. Correttivi? Può intervenire solo chi ha seguito la squadra, giorno dopo giorno. L'ultimo Bari ha deluso perché non ha vinto una sola partita, la finale contro la Reggiana. Ma è arrivato secondo, il bilancio non può ritenersi fallimentare. Non occorrono stravolgimenti. La peculiarità più importante è l'equilibrio. Una dote che arriva soprattutto dal centrocampo". 

Sezione: BARI / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 16:30
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print