Una sfida da non fallire per accorciare la classifica e alimentare l’entusiasmo ancora sopito: è questo l’obiettivo del Bari di Vivarini che domenica allo stadio San Nicola ospiterà la Ternana per la nona giornata del Girone C. Arriva la capolista che sino a questo momento, in nove incontri, ha perso soltanto una volta, proprio con una pugliese, il Monopoli. È stata la squadra di mister Scienza ad aver espugnato il Libero Liberati di Terni infliggendo l’unica sconfitta agli uomini di Gallo, che dopo hanno vinto con Sicula Leonzio, Virtus Francavilla e Catania e pareggiato nel big match con la Reggina.
 

Mister Vivarini ripartirà da quella che è stata la traccia tattica vista sino a questo momento per centrare la terza vittoria di fila, dopo aver battuto Picerno e Cavese. Sarà un Bari ancora schierato con il 3-5-2: tra i pali è pronto al rientro Gigi Frattali dopo aver smaltito l’infortunio muscolare, mentre in difesa non ci saranno novità con il terzetto formato da Sabbione-Di Cesare-Perrotta. Il dubbio riguarda il centrocampo: sulla destra il ballottaggio Berra-Kupisz, sulla sinistra invece ci sarà il ritrovato Pippo Costa. Al centro, scalpita per una maglia da titolare Andrea Schiavone che potrebbe prendere il posto di Bianco e far dirottare l’ex Perugia nel ruolo di mezz’ala con Hamlili a completare la cerniera centrale. In avanti è certo del posto Antenucci, in vantaggio sulla concorrenza per completare il tandem c’è Simone Simeri.

Sezione: BARI / Data: Sab 12 ottobre 2019 alle 10:30
Autore: Davide Abrescia
Vedi letture
Print