Altro giro, altra corsa, altro colpaccio per il Bisceglie di mister Bucaro, che, dopo aver schiantato il Foggia in settimana, concede il bis anche contro la corazzata Palermo: al "Ventura" termina 2-1 a favore della squadra nerazzurra, che sale a quota sei punti in classifica (in tre giornate disputate) e compie un passo essenziale in ottica salvezza. Resta invece nelle retrovie, con appena un punticino all'attivo, la compagine siciliana. Primo tempo tutto di marca pugliese: la sblocca Maimone con una grandissima conclusione dalla distanza, raddoppia Mansour dopo aver saltato il portiere allo scadere dei primi 45 (primo gol tra i pro per lui). La reazione rosanero è tardiva e si concretizza soltanto al minuto 87 con la rete dell'1-2 messa a segno da Luperini sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Da lì, però, non succede più nulla. Sorride Bisceglie, fanno festa Vona e compagni: adesso sognare non costa nulla. 

Sezione: BISCEGLIE / Data: Dom 18 ottobre 2020 alle 17:15
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print