All’andata fu una sfida ricca di emozioni e che si concluse per 2-2 con una rimonta di marca rossazzurra maturata tutta nella seconda frazione. Un pizzico di paura per i salentini che ai tempi ricoprivano la vetta della graduatoria e non riuscirono a prendere le distanze dagli avversari; quest’oggi invece le due lottano per il miglior posizionamento nei play-off, con i favori tutti per il Casarano che seppur la poca continuità ha certamente reso meglio del Lavello. Ad oggi due soli sono i punti di distanza tra pugliesi e lucani (48 a 46), con il Casarano in piena crisi e reduce da due sconfitte consecutive contro Gravina e Cerignola, con l’ultima gara che ha rappresentato un vero e proprio scivolone che ha scatenato la rabbia della piazza. Dal canto opposto il Lavello in quinta posizione ha inanellato quattro risultati utili consecutivi, ma ha ottenuto troppo poco data la sola vittoria contro il Brindisi e i tre pareggi contro Puteolana, Aversa e Altamura. La sfida valevole per il turno 29 del campionato di Serie D girone H verrà diretta dal sign. Domenico Mirabella della sezione di Napoli, con il calcio d’inizio fissato per ore 15.00 sul manto erboso del “Giuseppe Capozza”.

QUI CASARANO – Orlandi può contare su tutti gli effettivi, ma dovrebbero esserci delle novità riguardo ai protagonisti dell'11 iniziale. Modulo di partenza il 4-3-3 con in porta la conferma per Pitarresi, in difesa invece si rivedono assieme sugli esterni i baby Pagliai-Quacquarelli supportati centralmente da Mattera e Longhi. A centrocampo cabina di regia affidata a Giacomarro che dovrebbe aver la meglio su Bruno, mentre al suo fianco dovrebbero spuntarla Feola ed Atteo. In avanti infine corsie esterne affidate a Sansone e Mincica, i quali andranno ad agevolare il lavoro di uno tra Rodriguez e Santoro nel tridente. 

QUI LAVELLO – Diverse defezioni per mister Zeman che dovrà fare a meno di quattro effettivi di cui i difensori Zullo e Brunetti e l’attaccante El Ouazni per infortunio, ed il centrocampista Giunta per squalifica. Sarà dunque 11 iniziale forzato con pochissimi dubbi; Carretta a difesa dei pali, mentre dietro centralmente ci sono Garcia e Vitofrancesco con sugli esterni gli under Dell’Orfanello e Corna. In mediana Herrera, mentre al suo fianco spazio a Longo e Militano, con quest’ultimo insidiato da Esposito e Tuttisanti. In avanti tridente composto da Marotta e Liurni a servizio del riferimento offensivo Burzio.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASARANO (4-3-3): Pitarresi; Pagliai, Mattera, Longhi, Quacquarelli; Feola, Giacomarro, Atteo; Mincica, Rodriguez, Sansone. All.: Orlandi.

LAVELLO (4-3-3): Carretta; Dell’Orfanello, Garcia, Vitofrancesco, Corna; Militano, Herrera, Longo; Marotta, Burzio, Liurni. All.: Zeman.

Sezione: CASARANO / Data: Dom 09 maggio 2021 alle 08:10
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print