A margine del ko subito per 2-0 contro il Sorrento, mister Feola ha commentato il risultato ottenuto dal suo Casarano allo stadio "Italia": "Abbiamo cercato di fare la partita, dal primo all'ultimo minuto. Ci sono stati negati due rigori: non mi appiglio mai a queste cose ma è un dato di fatto. Dispiace per il risultato ma non era semplice scendere in campo dopo tutte queste vicissitudini. Mentalmente c'è stato un calo vertiginoso da parte di una squadra che avrebbe dovuto lottare per il primo posto e invece, ora, si trova a sperare in un posto nei playoff. Non ci sono scusanti. In queste due partite dobbiamo onorare la maglia. Mi aspettavo qualcosa in più dai miei ragazzi: ricaricare le pile non era facile. Dobbiamo essere più incisivi e cattivi nelle prossime gare. Ho trovato i ragazzi molto abbattuti: l'aspetto mentale è superiore all'aspetto fisico, soprattutto nel calcio".

Sezione: CASARANO / Data: Lun 31 maggio 2021 alle 12:00
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print