Numeri da capogiro per il Cerignola targato Vincenzo Feola. Accolto con un pizzico di scetticismo dalla piazza ofantina, ha riportato entusiasmo e soprattutto quelle vittorie che sono mancate nella partenza deficitaria con Potenza. Nove vittorie e due pareggi per l'attuale tecnico gialloblù che ha una media di 2.63 punti a partita: sono sette le lunghezze che dividono ora Rodriguez e compagni dalla capolista Bitonto, una distanza non incolmabile per quella che è indubbiamente la formazione più in forma del Girone H. 

FEOLA-BIS. La prima avventura terminò con un esonero per l'allenatore campano, che due stagioni fa con l'attuale Direttore Sportivo della Virtus Francavilla Mariano Fernandez gettò le basi della squadra che poi l'anno dopo arrivò in finale play-off. Questa volta sembra esser sbocciato l'amore tra la piazza e l'allenatore, che a suon di risultati sta facendo ricredere tutti. Il capolavoro dell'Audace porta la firma indelebile di Vincenzo Feola. E domenica prossima c'è il super derby con il Foggia, un'occasione troppo ghiotta per dimostrare di poter rientrare prepotentemente nella corsa per la prima posizione.

Sezione: CERIGNOLA / Data: Mer 29 gennaio 2020 alle 08:30
Autore: Davide Abrescia
Vedi letture
Print