Il direttore sportivo Elio Di Toro, interivstato dai colleghi di notiziariocalcio.it, ha commentato l'andamento del suo Cerignola: "Siamo in linea con la nostra programmazione: dovevamo cercare di salvarci e di raggiungere quest'obiettivo il prima possibile. La strada è ancora lunga, dobbiamo spingere per ottenere il massimo valorizzando i nostri giovani, con un calcio che abbia un'identità precisa".

Sulla lotta al vertice del girone H: "Una sfida abbastanza equilibrata, sempre condizionata dai recuperi e che, quindi, è ancora da definire. Ora c'è più continuità, i valori stanno emergendo. Al momento, considerando le partite che mancano, Taranto e Casarano stanno avendo una direzione più precisa, però il Picerno si è rinforzato, Lavello ed Altamura devono recuperare, ma tendenzialmente pare possa delinearsi una lotta a due".

Sezione: CERIGNOLA / Data: Ven 26 marzo 2021 alle 14:00
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
vedi letture
Print