Franco Metta, sindaco di Cerignola, ha parlato con rabbia ai microfoni di AntennaSud dopo il mancato ripescaggio in Serie C. Queste le sue parole: "Avevamo diritto a giocare in Serie C, ci hanno escluso senza alcuna ragione plausibile. Ora che i campionati sono iniziati ci dicono che non possono più fare nulla, questo non è accettabile. Meritavamo il ripescaggio e non lo dico io, lo dice il Collegio di Garanzia del CONI che è la massima autorità di giustizia sportiva conosciuta in Italia. Spero che con l'aiuto della città e dell'amministrazione comunale, la squadra conquisti sul campo ciò che ci è stato rapinato. Nessuno mi spiega perché sono state riammesse quattro squadre e non tre, forse perché la Paganese è nel cuore del presidente Ghirelli".

Sezione: CERIGNOLA / Data: Mer 11 settembre 2019 alle 16:30
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print