Michele Pazienza, allenatore del Cerignola, ha parlato in conferenza stampa dopo la gara contro il Taranto. Ecco le sue parole: "È stata una gara combattuta, negli ultimi dieci minuti la mia squadra non ne aveva più e sono d'accordo sul fatto che il Taranto sia partito molto forte. Marsili ha fatto un gran gol e la squadra si è un po' scoraggiata perché non si aspettava un inizio così, abbiamo provato a cambiare anche qualche situazione per mettere in difficoltà un avversario molto forte ma per portare via in risultato importante serviva la gara perfetta. Non ci siamo riusciti ma faccio i complimenti ai miei ragazzi che hanno vissuto un percorso importante rispetto alle ambizioni di inizio campionato". 

Rigore: "Faccio fatica a commentare un episodio che non ho rivisto, l'arbitro era più vicino di me e se ha deciso così probabilmente ha visto un fallo. Eventualmente, come sbagliano giocatori e allenatori possono sbagliare anche loro".

Futuro: "La riconferma può esserci ma bisogna ripartire dagli elementi importanti, avremo dei colloqui più avanti ma prima dobbiamo onorare al meglio il nostro campionato con l'ultima giornata".

Il campionato: "Il Taranto merita di giocare tra i professionisti. Mi auguro che anche il Cerignola riesca a fare questo salto tanto atteso".

Sezione: CERIGNOLA / Data: Dom 06 giugno 2021 alle 18:34
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
vedi letture
Print