Troppo Sorrento per la squadra di mister Pazienza: i padroni di casa battono meritatamente un Cerignola poco determinato rispetto alle ultime uscite. I gialloblù devono star attenti a non abbassare troppo la guardia nelle restanti gare. Boccata d’ossigeno, invece, per i ragazzi di mister La Scala.

LA CRONACA. Al 2’ si affacciano in avanti i padroni di casa, Cassata ci prova dalla distanza. Al 10’ si fa male Terminiello in un contrasto, il difensore campano esce in barella. La prima occasione dell’Audace Cerignola arriva al 18’, quando Esposito non riesce a concludere una buona azione offensiva dei suoi. Alla mezz’ora di gioco Chironi si distingue togliendo dall’incrocio un calcio piazzato praticamente perfetto di Sandomenico. E’ ancora il portiere ospite a farsi notare dopo pochi minuti su una conclusione potente di Liccardi. Continua ad attaccare il Sorrento, Sandomenico dalla sinistra pesca al centro Camara che spreca clamorosamente l’occasione del vantaggio. Ci prova ancora Liccardi, ma questa volta senza creare grossi pericoli alla retroguardia pugliese.

SECONDO TEMPO. Il secondo tempo comincia con l’ingresso in campo di Guarnieri al posto di Chironi, ancora dolorante per una botta presa nella prima frazione. Si tratta dell’esordio in gialloblù per l’ex Casarano e Fasano. Al 46’ azione vigorosa di Malcore che si vede murata da pochi passi la conclusione dal portiere avversario Scarano. Al 53’ il Sorrento sblocca il match: punizione perfetta di Masullo sfruttata da Mezavilla che si inserisce ed insacca alle spalle di Guarnieri. Tuttavia continuano ad attaccare i rossoneri, Sandomenico si vede clamorosamente respinto un colpo di testa dal portiere avversario. Reagisce il Cerignola con il solito Malcore che mette ancora a dura prova Scarano, murata la ribattuta di Allegrini. Ripartenza velenosa del Sorrento, Sandomenico carica il destro da 30 metri e sfiora il palo, altro brivido per la difesa del Cerignola. Pochi minuti dopo Gargiulo di testa si rende pericoloso. Al 73’ Sandomenico tutto solo fallisce il gol del k.o. permettendo a Guarnieri di compiere il suo primo grande intervento con la maglia gialloblù. L’Audace Cerignola prova a mettere pressione ai padroni di casa, De Cristofaro mette al centro un pallone interessante che non viene colto da nessun compagno. Vani gli sforzi finali degli ospiti, contropiede finalizzato alla grande dal Sorrento con Sandomenico che al 93’ chiude i conti siglando il definitivo raddoppio. Un Cerignola non troppo motivato incassa la seconda sconfitta esterna consecutiva, 3 punti d’oro per il Sorrento che torna a vincere dopo un periodo negativo ed allontana i playout.

IL TABELLINO

SORRENTO – AUDACE CERIGNOLA 2-0 

Reti: 53’ Mezavilla (S), 93’ Sandomenico (S).

Ammonizioni: Basile (S), Gargiulo (S), Cassata (S), Verde (C).

Sorrento: Scarano, Basile, Terminiello (10’ Masullo), Maranzino (86’ Langella), Gargiulo Alessandro, Fusco, Camara, Mezavilla, Cassata (81’ Mancino), Sandomenico, Liccardi (90’ Marino). All: La Scala.

Audace Cerignola: Chironi (45’ Guarnieri), Ciafardini, Amoabeng (63’ Spinelli), De Cristofaro, Manzo, Allegrini, Verde, Esposito (70’ Barrasso), Malcore, Achik (78’ Nardella), Russo. All: Pazienza.

Arbitro: Alberto Poli.

A cura di Antonio Specchio.

Sezione: CERIGNOLA / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 17:30
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print