E' l'Audace Cerignola la miglior squadra di questa prima parte del girone di ritorno nel girone H di Serie D. In 8 partite disputate, la formazione ofantina ha infatti raccolto 17 punti, senza tuttavia saltare nessun incontro a causa del Covid. In ogni caso, la differenza rispetto al girone d'andata è evidente: la squadra di Pazienza è in crescita ed ha assimilato anche determinati meccanismi. Discorso simile anche per Bitonto e soprattutto Fasano. Se i nervoerdi avevano comunque allestito un organico di prim'ordine, la netta metamorfosi è quella fatta registrare dai biancazzurri: solo 12 i punti raccolti in tutto il girone d'andata, adesso sono diventati 15 con una metà di girone tutta da affrontare e vivere. E, in caso di vittoria nel recupero contro il Nardò, i ragazzi di Costantini potrebbero addirittura scavalcare i gialloblù. Operazione sorpasso che sarebbe possibile anche per i neroverdi e per la capolista Taranto, ferma a quota 14 punti e che deve recuperare una partita. A quota 15 punti la Molfetta Calcio, tra le rivelazioni del torneo. Più dietro invece le lucane Lavello (12) e Picerno (11), cosi come la Fidelis Andria (11). 

Sezione: CERIGNOLA / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 16:30
Autore: Domenico Brandonisio
vedi letture
Print