E' un Amantino Mancini soddisfatto ma piuttosto prudente, quello che si presenta nella mixed zone dello Stadio 'Fanuzzi' di Brindisi per commentare la vittoria del suo Foggia al cospetto dei padroni di casa di mister Olivieri: "E' stata una prestazione positiva, soprattutto in virtù del fatto che siamo partiti in ritardo e che, rispetto alle altre contendenti, abbiamo soltanto 12 giorni di allenamenti. I ragazzi mi sono piaciuti e, in particolar modo, ho apprezzato la tenuta difensiva -si legge sul Corriere dello Sport- abbiamo sofferto poco, riuscendo inoltre a tenere inviolata la porta per l'intero arco del match. C'è ancora da lavorare sull'aspetto psicologico. Questo è un campionato tosto, bisogna tenere a bada i nervi altrimenti finiremo sempre la partita in inferiorità numerica. Adesso, però, non dobbiamo assolutamente cullarci, anzi, c'è bisogno che vi sia consapevolezza che questo è soltanto il primo passo di una stagione che si preannuncia complicata". 

Sezione: FOGGIA / Data: Gio 22 agosto 2019 alle 15:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print