Il Lecce è fuori dalla Coppa Italia, contro la SPAL arriva una sconfitta dolorosissima per la formazione di Fabio Liverani: termina 5-1 in favore degli estensi, che già nel primo tempo ipotecano il passaggio del turno con quattro gol. Il tecnico dei giallorossi schiera un undici di partenza ricco di seconde linee: da Benzar a Riccardi, passando per Imbula, Vera, Lo Faso, Dubickas e Dell'Orco. Ci pensa Igor a sbloccare l'incontro al 18' con un'incursione palla al piede in area di rigore; pochissimi istanti dopo arriva il raddoppio di Paloschi, bravo sul primo palo a battere Vigorito con una conclusione di prima intenzione. Alla mezzora arriva il tris di Murgia con un tiro angolato, poi allo scadere del primo tempo Cionek di testa sugli sviluppi di un corner cala il poker.

Un Lecce troppo brutto e arrendevole per essere vero, così nella ripresa cambia la musica: Imbula accorcia le distanze al 55', poi Lapadula ha due grandi occasioni (anche due legni per lui) per lasciare il segno, ma non ci riesce. Si rivedono sul terreno di gioco Majer e Fiamozzi, nei minuti fioccano le chance da una parte e dall'altra, e Floccari serve la manita. La SPAL affronterà il Milan agli ottavi, i giallorossi salutano la competizione.

Sezione: LECCE / Data: Mer 04 dicembre 2019 alle 19:51
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia.com / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print