Claud Adjapong esprime soddisfazione in conferenza stampa sul momento del Lecce e, soprattutto, sul gioco che fa esprimere mister Corini: "Tutti possono andare a segno col suo gioco - dice - a me sarebbe piaciuto farlo, ci sono andato molto vicino. Molti nostri calciatore riescono ad andare alla conclusione con estrema facilità. Penso ad Henderson, ma anche a Paganini. Spero possa arrivare presto il mio turno. Non sono uno che segna tanto, anche se ci conto nel leggere in questa stagione il nome tra i marcatori. Questa piazza poi è prestigiosa. Coi giallorossi avevo bisogno di voltare pagine, volevo giocare con costanza. Lo sto facendo e ne sono contento. Cerco di aggiungere un tassello in più rispetto a quello che chiede il mister". 

Sul futuro della squadra e personale, le idee sono chiare: "Già a Chiavari con l'Entella avevamo fatto un risultato abbastanza ampio. Sapevamo non sarebbe stato facile riprendere con quella vittoria. Ci siamo ripetuti anche contro la Reggiana, ma questo non ci deve far abbassare l'attenzione. Ora testa al Chievo Verona. Prolungamento col Lecce? Spero sia possibile, ritengo il mio percorso al Sassuolo concluso. Gli ultimi due anni, poi, non sono andati cosi bene". 

Sezione: LECCE / Data: Mar 24 novembre 2020 alle 18:30
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print