Sarà un Lecce quasi tutto nuovo quello che la prossima stagione affronterà il campionato di Serie B. In società, viste le prepotenti voci riguardanti il ritorno di Pantaleo Corvino (e il suo staff), ma anche in campo. Sulle modalità e i tempi con cui si avvicina questo clamoroso ribaltone dirigenziale, con Mauro Meluso pronto a salutare, si potrebbe scrivere di tutto e di più, ma è sempre bene attendere l'ufficialità.

PLUSVALENZE. Il Lecce, a differenza di tanti altri club di A (quasi tutti, in verità) ha chiuso il proprio bilancio in parità, ricavando un utile di oltre 4 milioni nella finestra invernale del mercato con le cessioni di Tabanelli e La Mantia su tutti. E altri "affari d'oro" sono nell'aria: Falco piace a Parma, Sampdoria e Sassuolo, Mancosu ha rinnovato fino al 2023 con clausola da 3 milioni di euro, Petriccione da tempo è finito nel mirino dell'Udinese. E poi c'è Gabriel destinato a cambiare aria. In dubbio la permanenza di Shakhov e Majer, così come quella di Rossettini. Donati sempre più verso il Monza, mentre Rispoli, Lucioni, Meccariello e Tachtsidis dovrebbero restare.

Sezione: LECCE / Data: Mar 04 agosto 2020 alle 08:30
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print