Anche il centrocampo è sempre stato - nelle ultime stagioni - un reparto di vitale importanza per il Monopoli. Da qui partono le azioni più interessanti, ma si pesa anche la solidità di un intero reparto. Nell'ultimo campionato il .metronomo è stato Giorno, affiancato da elementi di spessore come Carriero, fino a due anni fa a dettare legge erano invece i vari Sounas e Paolucci. Da quando c'è Scienza in panchina le cose sono cambiate rispetto ai primi due anni dove, ad onor del vero, la mediana non ha mai eccessivamente brillato per sostanza. E ora? Sembra spuntata una nuova pista, suggestiva: quella che porta ad Hamlili. Il Bari sembra possa privarsene e l'ex Entella non essere una prima scelta. Ma resta uno scoglio: il girone C e la possibilità di poter rinforzare una squadra che nella passata stagione ha dato parecchio filo da torcere proprio agli stessi galletti. Semplice suggestione o sarà comunque fattibile? Chissà. In ogni caso la parola qualità anche quest'anno non dovrà mancare. 

Sezione: MONOPOLI / Data: Sab 19 settembre 2020 alle 10:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print