"Soddisfazione soprattutto per come è arrivata la vittoria, questo è un campo difficilissimo ed il Picerno è una squadra formata da ottimi elementi con un ottimo allenatore": a parlare è Ciro Danucci, tecnico del Nardò, dopo la vittoria esterna sul campo del Picerno.

Un'ottima vittoria quella di oggi, con i granata (momentaneamente al secondo posto) che hanno dominato per tutti i novanta minuti: "Alla fine è utopia credere di venire a Picerno e di non concedere proprio nulla, noi siamo stati bravi nel primo tempo a fare la partita che volevamo. Abbiamo attaccato la profondità, sapevamo che potevamo metterli in difficoltà in questo modo perché loro dietro sono lenti da questo punto di vista. Poi abbiamo trovato il gol su palla inattiva e siamo stati bravi a crederci, poi Ciccio (Potenza, ndr) poteva alleggerirci la giornata facendo gol, ma è stato molto bravo il portiere. Però devo dire che alla fine i ragazzi hanno avuto una tenuta nervosa importante, sono stati sempre in partita e abbiamo cambiato molto rispetto rispetto alla partita scorsa".

Tra l'altro i granata sono scesi in campo con molte defezioni tra i titolari: "Non ci dimentichiamo - chiosa Danucci - che questa squadra ha fuori praticamente il centrocampo, quattro elementi importantissimi e che contiamo di recuperare il prima possibile, in modo da avere anche più scelta nei cambi e che comunque i ragazzi che stanno giocando possano anche rifiatare".

Sezione: NARDÒ / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 18:45
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print