La Lazio continua a dimostrare la volontà di voler continuare a disputare il campionato di Serie A e lo fa con il suo dirigente, Igli Tare. Nel corso di un'intervista concessa al Corriere dello Sport, l'ex calciatore biancoceleste propone il proseguo dei campionati: "Campionato? Deve andare avanti per rispetto delle morti e di tutti i tifosi. I giocatori non attendono altro, aspettano solo il momento in cui possa tornare la normalità anche all’interno del club. La stagione deve essere terminata. Non è un tempo maturo per deciderne la cancellazione. Il numero di persone infette sta diminuendo e interrompere la stagione sarebbe ingiusto".

Tare parla anche dell'ipotesi del fallimento di alcuni club: "Per il calcio italiano fermarsi qui sarebbe un disastro. Proveremo ad evitare che questo accada con tutta la nostra forza affinché si continui la stagione. Nel calcio italiano oltre il 75% dei club finanzia il proprio budget attraverso i diritti televisivi, se questi ricavi non dovessero esserci, ciò porterebbe al collasso".

Sezione: SERIE A / Data: Mar 31 marzo 2020 alle 12:15
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print