Rivoluzione doveva essere, rivoluzione è stata per Catanzaro Catania che, dopo le pesanti sconfitte rimediate al cospetto di Potenza e Vibonese, scelgono la strada del cambio di guida tecnica. Grassadonia per Auteri in Calabria, Lucarelli (manca solo l'ufficialità) per Camplone qualche chilometro più a sud. Due situazioni differenti, una regione -la Puglia- particolarmente interessata; tanto l'ex Foggia quanto l'ex Livorno infatti si ritroveranno di fronte nei rispettivi esordi una compagine nostrana: il Bari di Vivarini al "San Nicola" per il primo, il Bisceglie di Pochesci tra le mura amiche del "Massimino" per il secondo, che qualche giorno dopo se la vedrà a sua volta contro i biancorossi (già reduci dal confronto esterno contro l'Avellino dell'appena arrivato mister Capuano).

Sezione: SERIE C / Data: Lun 21 ottobre 2019 alle 21:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print