Simone Simeri è tornato in campo ieri nell'esordio stagionale del suo Bari (in Coppa con il Trastevere), a due mesi di distanza dall'infortunio rimediato a Reggio Emilia nella finale playoff di C. Un rientro lampo, visti i tempi originariamente previsti, che è stato commentato così dal bomber campano ai microfoni dei canali ufficiali del club biancorosso: 

"E' stata un'emozione fortissima, oggi erano giusto due mesi dall'infortunio. Ci tenevo tanto a rientrare con il gruppo. In effetti questo è un record, secondo il programma iniziale, solo oggi avrei dovuto riprendere ad allenarmi con i compagni. Invece ho fatto la mia prima partita ufficiale. Ho rischiato di segnare ma serviva un po' più di cattiveria".

Sezione: BARI / Data: Gio 24 settembre 2020 alle 15:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print