Prova a fare il punto della situazione sul futuro dell'AS Bisceglie il sindaco Angarano. Alle prese, oggi più che mai, con una patata bollente: "Dal giorno in cui - si legge su facebook - il presidente Canonico ha annunciato, tramite la stampa, il suo disimpegno dalla proprietà del Bisceglie calcio, stiamo lavorando per una soluzione che garantisca il futuro della nostra squadra. Lo stiamo facendo, naturalmente, nel rispetto dei ruoli, atteso che né il sindaco né l’Amministrazione Comunale hanno poteri decisionali sulla società né possono entrare nel merito delle trattative che coinvolgono anche interessi economici. Da diversi giorni abbiamo trasmesso al presidente i riferimenti di soggetti che si sono fatti avanti per rilevare la società. Stiamo mediando con imprenditori locali affinché si possa lavorare ad un’ipotesi di dirigenza biscegliese. Continueremo a fare quanto possibile nelle nostre competenze, auspicando che ciò possa servire a garantire la prosecuzione della storia ultracentenaria del Bisceglie a cui siamo legati. Il condizionale così come la cautela sono d’obbligo, data la delicatezza delle trattative".

Sezione: BISCEGLIE / Data: Mar 14 luglio 2020 alle 16:15
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print