Giacomo Modica, allenatore della Cavese, commenta la vittoria conquistata da suoi ragazzi ieri sul campo del Bisceglie. Un successo, il primo della tribolata stagione dei campani, figlio di una prestazione che lo ha soddisfatto non poco: "Sono contento per i ragazzi, l'impegno profuso in campo e lo spirito messo in campo per tutta la partita. Il campionato non finisce oggi, abbiamo avuto un inizio particolarmente difficile e negativo ma non sono mai rimasto deluso dal loro impegno e le loro prestazioni. Sono convinto che questa squadra può dare ancora grandi soddisfazioni ma adesso non dobbiamo esaltarci, avere la consapevolezza di poter fare sempre meglio. Fino ad ora avevamo raccolto meno rispetto a quanto visto nelle precedenti uscite. Ora ci godiamo questo momento ma domani ci concentriamo sul Potenza. Abbiamo smosso la classifica finalmente e di questo siamo felici, dando così un segnale visto che era un momento negativo. La prestazione di oggi è stata splendida ma se avessimo perso ci avrebbero dato degli incapaci, il calcio è molto effimero su questo, vive di valutazioni in base al risultato che ottieni".

Poi, una dedica speciale in un momento particolarmente delicato, che ha colpito da vicinissimo il club: "Questa vittoria è dedicata a chi in questo momento non può essere con noi a causa di questo virus mondiale. Noi però non dobbiamo trovare alibi su questo: ho un organico a disposizione che mi ha permesso di avere delle variabili e sono consapevole che in questo gruppo regna la massima disponibilità e serenità. La situazione però assolutamente non è piacevole".

Sezione: BISCEGLIE / Data: Gio 29 ottobre 2020 alle 13:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print