È un Vincenzo Feola profondamente rammaricato e amareggiato quello che commenta la sconfitta interna del Casarano contro il Picerno:

“Abbiamo assolutamente meritato di perdere e me ne assumo tutte le responsabilità: se non cambiamo registro e mentalità, non andiamo da nessuna parte. Qui non si tratta di sfortuna, nulla può giustificare la prestazione e la brutta partita disputata oggi. Le situazioni vanno sapute leggere ed è normale che in questi momenti sia io a dovermi assumere le colpe perché io li alleno e io li guido”.

Sull’organico a sua disposizione, ecco il Feola-pensiero: “Bisogna distinguere le qualità che si hanno sulla carta da quelle che si mettono poi in pratica sul campo: non ci manca nulla, ma questi campionati si vincono con la corsa e l’impegno, non soltanto con la qualità”.

Una frase per certi versi emblematica quella pronunciata da Feola relativa, probabilmente, al suo futuro: “Io sono a disposizione della società e di qualunque decisione vorrà assumere”. Parole che, lette tra le righe, non escludono clamorose decisioni…

Sezione: CASARANO / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 17:35
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print