Continua il momentaneo stop in casa Casarano Calcio, club che dopo aver saltato il quinto ed il sesto turno di campionato, il secondo dei due a causa di due casi positivi al covid-19 tra le propria fila, da seguito a questo periodo riposando anche in questo weekend. Un fine settimana atipico, divenuto ormai consuetudine per diverse squadre, ma a ciò verrà posta fine domenica prossima, quando si tornerà in campo per i recuperi del girone H di Serie D e non solo. Con la speranza che tutto vada per il verso giusto, dunque, squadra e staff tecnico si preparano per le prossime gare.

Il programma del Casarano non è dei migliori, data l’importanza delle due gare che essi dovranno recuperare nelle date valide per il 15 ed il 22 novembre. Nel corso del primo recupero le serpi dovranno ospitare sul terreno di gioco amico del “Capozza” il Taranto; sarà indubbiamente un match di cartello quello tra le due formazioni, con i padroni di casa che sulla carta favoriti, non solo perché l’organico a disposizione del tecnico di Vincenzo Feola sia migliore, ma anche in virtù del fatto che i rossoblù dovranno fare a meno degli infortunati Alfageme e Corvino, lanciando nella mischia un fuori forma Stracqualursi. Sette giorni più tardi, invece, saranno loro ospiti dei cugini salentini del Nardò, derby valevole per la sesta giornata del raggruppamento H di Serie D. In questo caso il tecnico dei granata spera di poter recuperare al meglio i top player che fino ad oggi hanno sostato in infermeria, nel tentativo di attenuare gli attacchi e le sortite offensive del Casarano. Ma, indipendentemente dai pronostici del caso, entrambe le gare costringeranno i salentini a dare il massimo per ottenere il meglio, che dovrebbe combaciare con il bottino pieno, ovvero 6 punti. Quest’ultimi li riporterebbero in una vetta attualmente presidiata dal Sorrento, che in balia dei due stop, hanno colto la palla al balzo per capitanare la graduatoria.

Nel mentre, gli uomini dell’ex Cerignola Feola quest’oggi hanno tenuto una seduta di allenamento, che dovrebbe tenersi anche nella giornata di domani e in quella di lunedì, al contrario delle scorse settimane. Ciò servirà per preparare al meglio la gara di domenica prossima contro il Taranto. Tutto l’organico è a disposizione del mister, difatti da questo momentaneo blocco sembrerebbe averne giovato il Casarano, che da tempo vedeva comparire nella cartella medica degli infortunati diverse pedine importanti come Benvenga, Lobjanidze, Pitarresi e Mincica.

Sezione: CASARANO / Data: Sab 07 novembre 2020 alle 16:15
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print