Rimonta capogiro del Casarano al “Capozza” che nel recupero del secondo tempo rimonta lo svantaggio contro il Nardò e scaccia i fantasmi di un ennesimo passo falso. Al gol di Mengoli al minuto 11’ della ripresa risponde Negro negli ultimi due di recupero, con una doppietta viziata da due assist di Ficara. Per ora il Casarano resta vivo per la rincorsa alla vetta.

Il Casarano parte dal 1’ con un 4-3-3 che vede Pitarresi in porta, mentre in difesa l’unica variazione è rappresentata dall’utilizzo di Argento a sinistra al posto di Quacquarelli. A centrocampo confermati Giacomarro in mediana con al fianco Feola e Tascone. In attacco spazio a Mincica, Rodriguez e Favetta. Risponde il Nardò con uno schieramento speculare che vede in difesa Stranieri a sinistra al posto di Cancelli. Nel centrocampo spazio a Mengoli in mediana con Cancelli e Valzano al fianco. Infine in attacco a supporto della punta Caputo

Primo tempo emozionante con diverse occasioni per parte e un episodio che potrebbe costar caro al Casarano. Dopo sessante secondi Mengoli sbaglia un tocco, Rodriguez ne approfitta al limite dell’area e tocca al centro per Mincica che però viene anticipato da Milli. Al minuto 12’ rimessa in zona avanzata per il Casarano, Feola riceve al centro dell’area protegge e scarica per Favetta che di prima intenzione calcia di poco al lato. Sul ribaltamento di fronte un cross di Potenza ribattuto dal pacchetto arretrato dei padroni di casa viene raccolto da Mengoli che da fuori calcia senza centrare. Al quarto d’ora arriva la svolta con Figliomeni che viene scavalcato da una sfera, Caputo recupera al limite dell’area e si invola in rete ma viene atterrato da Pagliai, gesto ingenuo che costa l’espulsione al classe ’02. Sulla punizione Caputo va vicino al gol, poi due minuti più tardi un errore di Rodriguez permette a Mengoli di lanciare Potenza che a tu per tu con Pitarresi calcia a fin di palo. Al 23’ su angolo ospite De Giorgi nella mischia la tocca, Pitarresi controlla. Al minuto 27’ Caputo servito lateralmente arriva in area e calcia sul primo palo trovando l’opposizione dell’estremo difensore avversario, stesso copione sul ribaltamento di fronte dove Rodriguez calcia chiamando l’attenzione di Milli che si rifugia in angolo. Al minuto 39’ Rodriguez riceve lateralmente e si accentra, dai 25 metri calcia ma non centra lo specchio. Al minuto 41’ brivido Nardò con la difesa che in area sbaglia un disimpegno, la sfera giunge a Rodriguez che a tu per tu con Milli non impatta la palla. Dopo due minuti di recupero e tanto nervosismo termina la prima frazione al “Capozza”.

Nel secondo tempo ritmi molto più blandi con il sodalizio ospite che approfitta della superiorità numerica e fa sua l’intera posta in palio con il minimo sforzo ma solo fino al terzo minuto di recupero. Al minuto 5’ Tornros calcia da fuori, radente poco invitante ben addomesticato da Pitarresi. Al minuto 7’ errore in disimpegno della difesa di casa, Mengoli da fuori va vicino al gol.  Queste sono le prove generali del gol del vantaggio con Nicolao che al mintuo 11’ crossa da sinistra, la difesa padrone di casa allontana, Mengoli da fuori raccoglie ed esplode il destro che si insacca in rete. La gara si addormenta, prevale l’agonismo e si contano le occasioni sulle dita di una mano. Al minuto 23’ Tornros servito in profondità calcia dal limite, palla alta sopra la traversa. Poco dopo su cross di Tascone sul fronte opposto, Mengoli tocca inevitabilmente ma Milli è attento e controlla. Sessanta secondi dopo Tascone raccoglie una sfera dal limite e calcia con il destro ma è facile preda di Milli. Da segnalare due minuti più tardi un affaticamento per Figliomeni che lascia il campo anzitempo. Dopo una fase di manovre insistite al terzo dei cinque minuti di recupero Ficara crossa per Negro che trova il gol del pari. Succede di tutto e all’ultimissimo istante gol fotocopia, con Ficara che pone nuovamente al centro dove Negro insacca alle spalle di Milli segnando una doppietta che regala i tre punti in extremis al Casarano.

CASARANO-NARDÒ 2-1: 11’ st Mengoli (N), 40’+3’ st – 40’+5’ st Negro (C).

CASARANO (4-3-3): Guido; Pagliai, Figliomeni (27’ st Ficara) , Longhi, Argento (18’ st Quacquarelli); Feola, Giacomarro (41’ st Negro), Tascone; Mincica (15’ st Sansone), Favetta, Rodriguez (15’ st Santoro). A disp.: Guido, D'Andria, Lobjanidze, Bruno.  All.: Orlandi.

NARDÒ (4-3-3): Milli; Nicolao (29’ st Trinchera), Romeo (4’ st Tornros), De Giorgi, Stranieri; Cancelli, Valzano (40’ st Massari); Mengoli; Potenza (40’ st Scialpi), Caputo (22’ Lezzi), Rimoli. A disp.: Mirarco, Semiao, Palazzo, Gallo. All.: Danucci.

Terna arbitrale: dirige Enrico Gemelli di Messina coadiuvato da Sergio Balbo di Caserta e Antonio Caputo di Benevento.

Ammoniti: Figliomeni (C), Pitarresi (C), Rodriguez (C), Rimoli (N), Sansone (C).

Espulsi: Pagliai (C).

Angoli: 9-7. Rec.: 2’ pt, 5’ st.

Sezione: CASARANO / Data: Mer 21 aprile 2021 alle 17:05
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print