Giovani alla ribalta. La Virtus Francavilla punta tanto sui suoi under: alcuni sono arrivati nel mercato di gennaio, altri sono letteralmente esplosi fin da inizio stagione. In quest’ultima casistica rientrano Federico Mastropietro e Leonardo Di Cosmo, autori di tre gol a testa quando sembrava dovessero partire molto più indietro nelle gerarchie di Trocini. In realtà sono diventate due pedine fondamentali nello scacchiere tattico dell’allenatore biancazzurro. Ma non solo: c’è Fabio Delvino, che da inizio stagione a oggi si è dimostrato un calciatore d’altra categoria, oltreché insostituibile, se non per motivi di turnover.

Le sorprese, invece, si chiamano Marco Marozzi e Joseph Ekuban: il centrocampista scuola Fiorentina ha trovato con la Viterbese il suo primo gol e da quel momento ha visto con continuità il campo; il secondo, invece, è stata la grande scoperta del mercato di gennaio: nell’ultima gara disputata dalla Virtus Francavilla, quella contro il Teramo, si è reso protagonista dal 1’ per colmare l’assenza di Perez e si è dimostrato all’altezza della situazione.

In tutto sono stati undici i calciatori under, cioè nati dal ’98 in poi, schierati da Trocini: dai cinque già citati a Bryan Costa, Carmine Setola, Luca Sparandeo, Manuel Castorani, Antonino Gallo e Giovanni Tchetchoua. Senza contare Calcagno e Puntoriere, andati via nella sessione invernale di calciomercato. Quindi tredici. In pratica un’intera squadra di giovani: la Virtus Francavilla, per età media, è la sesta del campionato. Presente ma anche… futuro.

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Mar 17 marzo 2020 alle 15:15
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print