Finisce con un pareggio a reti inviolate il derby tutto gialloblù tra Gravina e Cerignola. La cronaca: prima frazione di tempo avara di occasioni perché condizionata dal forte vento, con le due squadre costrette a fraseggi brevi e a tenere la palla bassa. Il primo tiro nello specchio della porta è del Gravina con Gilli, che sugli sviluppi di un calcio d'angolo devìa un pallone che è facile preda di Chironi. Alla mezz'ora il Cerignola si fa pericoloso con Achik che direttamente da calcio d'angolo prova a sorprendere Martellone, ma la palla esce, attraversando tutto lo specchio della porta. Poco prima dell'intervallo il Gravina si fa rivedere in avanti con una bella ripartenza in contropiede, ma la conclusione di Ben Khalek è troppo debole per impensierire il portiere ospite. Le squadre rientrano così negli spogliatoi sullo 0 a 0.

Si riparte e il Gravina sembra voler cercare con più insistenza il gol, e nel giro di cinque minuti si affaccia tre volte, pericolosamente, dalle parti di Chironi, il Cerignola risponde con il solito Achik, che su punizione dai venti metri mette appena sopra la traversa. Ora la partita è molto più viva con le due squadre che si affrontano a viso aperto e con veloci contropiedi. Al 65° Messori da fuori, va vicino al gol ma il portiere ofantino si supera e sventa il pericolo. A tre minuti dalla fine la palla gol più nitida della partita capita ancora ad Achik che in contropiede prende il tempo al suo avversario e con il portiere in uscita, non riesce centrare di poco lo specchio della porta. La risposta del Gravina arriva nel recupero grazie ad un cross che costringe un difensore cerignolano alla deviazione nella propria porta, ma Chironi salva con una respinta d'istinto, sulla quale nessun gravinese riesce a ribattere a rete. Finisce cosi 0 a 0 un derby che alla fine non accontenta nessuno, ma che regala comunque un punto utile ad entrambe le squadre.

Sezione: GRAVINA / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 16:44
Autore: Nicola Marvulli
Vedi letture
Print